Profili di Salute

Quanta salute si perde a causa delle principali patologie?

Scegli un indicatore:
Scegli una patologia:
Scegli un anno:
Scegli il genere:

Clicca sulla mappa

La mappa mostra le 3 Aziende USL e le 26 zone-distretto della Toscana.

Clicca sulla cartina per visualizzare i dati di ogni singola zona.

La mappa presenta 5 intensità di colore
Dove il colore è più scuro i valori sono più alti, dove è più chiaro sono più bassi. La colonnina colorata che affianca la mappa indica per ognuna delle 5 intensità il valore minimo e massimo che si può trovare nelle aree caratterizzate da quel colore.

Cosa dice l'indicatore che ho scelto?

Numero di decessi

La mappa mostra quanti residenti in una determinata area geografica sono deceduti a causa della patologia selezionata, nell'anno selezionato.

Esempio: Nella zona-distretto Pistoiese nel 2016 risiedevano 171.470 persone, 178 delle quali, in quell'anno, sono decedute per ictus.

Per approfondire consulta il glossario esteso.

(YLL) Anni di vita persi

La mappa mostra quanti anni di vita sono stati persi dalla popolazione residente in un territorio a causa della patologia selezionata, nell'anno selezionato.

Esempio: Nella zona-distretto Pistoiese nel 2016 resiedevano 171.470 abitanti; le morti per ictus avvenute in quell'anno hanno causato la perdita complessiva di 1.207 anni di vita; ciò significa che se quei residenti non fossero morti prematuramente a causa di quella malattia, avrebbero potuto vivere, complessivamente, altri 1.207 anni e la comunità avrebbe potuto beneficiare del loro apporto per tutto quel tempo.

Per approfondire consulta il glossario esteso.

(YLL) Giorni di vita persi per persona

È lo stesso indicatore degli anni di vita persi a causa di una patologia, ma calcolato in giorni (anziché in anni) e riferito ai singoli abitanti di un territorio (anziché alla popolazione presa nel suo insieme).
La morte prematura causata da una malattia fa perdere anni di vita a chi muore, ma, come abbiamo già detto, la perdita non riguarda solo i diretti interessati, ma tutta la comunità di cui sono parte perché ogni persona porta contributi in diversi ambiti: lavorativo, economico, affettivo, di cura eccetera. Tutta la comunità subisce un danno ed è chiamata a sostenere il peso degli anni di vita persi. Il carico che ogni membro della popolazione deve sostenere può essere misurato trasformando gli "anni di vita persi" in "giorni di vita persi" e distribuendoli omogeneamente tra tutti gli abitanti del territorio.

Esempio: I residenti nella zona Pistoiese, a causa delle morti per ictus avvenute nel 2016, devono sostenere un carico pari a 2,6 giorni di vita a testa (si dice che hanno "perso" 2,6 giorni di vita a testa)

Per approfondire consulta il glossario esteso.

(YLD) Anni vissuti con malattia o invalidità

La mappa mostra il numero complessivo di anni vissuti con malattia o invalidità a causa della patologia selezionata, nell'anno e nel territorio selezionati.

Esempio: nella popolazione residente nella zona-distretto Pistoiese, gli ictus verificatisi nell'anno 2016 hanno generato complessivamente 361 anni vissuti con malattia o invalidità (che hanno preso il posto di 361 anni che altrimenti sarebbero stati vissuti in buona salute).

Per approfondire consulta il glossario esteso.

(YLD) Giorni vissuti con malattia o invalidità per persona

È lo stesso indicatore degli anni vissuti con malattia a causa di una patologia, ma calcolato in giorni (anziché in anni) e riferito al singolo individuo (anziché all'intera popolazione del territorio selezionato).

Risponde alla domanda : quanti giorni con malattia o disabilità vive in media ogni residente in questa zona, in questo anno, a causa della patologia che ho selezionato?
Il dato è accompagnato dal numero di residenti nell'area considerata.

Esempio: I residenti nella zona Pistoiese, a causa degli ictus avvenuti nel 2016, devono sostenere un carico pari a 0,8 giorni di vita vissuti con malattia a testa.

Per approfondire consulta il glossario esteso.

(DALY) Anni di vita persi a causa di morte prematura, malattia o disabilità

La mappa mostra, per ciascuna delle 3 Ausl  e nelle singole Zone-distretto, il numero di anni di vita persi (a causa di morte precoce), e di anni di vita in buona salute persi (a causa malattia o invalidità) causati da quella patologia.

Risponde alla domanda: quanti anni di vita sono stati persi a causa di morte precoce, malattia o disabilità dovute a questa patologia, in questo anno, nell’area geografica che ho scelto?
Il dato è accompagnato dal numero di residenti nell’area considerata.

Esempio: Zona Pistoiese, anno 2016, residenti 171.470, anni di vita persi a causa di mortalità, morbosità o disabilità (DALY) per ictus 1.568.

Per approfondire consulta il glossario esteso.

(DALY) Giorni di vita persi per persona a causa di morte prematura, malattia o disabilità

Selezionando questo indicatore e il nome di una patologia, la mappa mostra, per ciascuna delle 3 Ausl  e nelle singole Zone-distretto , il numero di anni di vita persi a causa di morte precoce e malattia o disabilità (DALY) causate da quella patologia.

Risponde alla domanda: quanti giorni di vita sono stati persi in media da ogni residente a causa di morte precoce, malattia o disabilità dovute a questa patologia, in questo anno, nell'area geografica che ho scelto?
Il dato è accompagnato dal numero di residenti nell'area considerata.

Esempio: Zona Pistoiese, anno 2016, residenti 171.470, giorni di vita persi per persona a causa di mortalità, morbosità o disabilità (DALY) per ictus 3,3 (arrotondato a 3).

Per approfondire consulta il glossario esteso.

Glossario

Carico di malattia (burden of disease): L'effetto che patologie o infortuni hanno sulla popolazione. Il carico di malattia viene solitamente misurato in termini di numero di decessi, anni di vita persi (YLL) o anni vissuti con disabilità (DALY), facendo riferimento a uno specifico intervallo temporale - per esempio uno specifico anno - e a una o più malattie - per esempio le malattie tumorali.
L'analisi del carico di malattia permette di identificare i problemi di salute più gravi che affliggono una popolazione.

Carico di malattia attribuibile a un fattore di rischio: Il carico di malattia che si sarebbe potuto o si potrebbe evitare eliminando del tutto o riducendo ad un livello controfattuale l’esposizione al fattore di rischio. Per livello controfattuale si intende un livello di esposizione ipotetico diverso da quello osservato, spesso ideale, definito in termini assoluti o relativi. Per esempio, con riferimento all’esposizione a polveri sottili, si può definire come livello controfattuale il limite imposto dalla legislazione europea per la concentrazione media annuale di questo inquinante, il livello di polveri osservato in un’area geografica poco inquinata, o il livello osservato nell’area di interesse diminuito del 10%. L’interpretazione del carico di malattia è ovviamente diversa nei tre casi.

Fattore di rischio: Un fattore di rischio è un fattore capace di danneggiare la salute dell’individuo.
Sono fattori di rischio ambientali quelli con cui si viene in contatto vivendo in un dato ambiente, si parla in questo caso di inquinamento ambientale.
Sono fattori di rischio individuali quelli legati allo stile di vita delle persone (alimentazione, esercizio fisico, abitudine al fumo, consumo di alcool).
Sono fattori di rischio occupazionali quelli con cui si viene in contatto sul luogo di lavoro o svolgendo una determinata attività. Il legame tra fattori di rischio è talvolta molto stretto.

Peso delle patologie in termini di DALY: Dal 1990 il Global Burden of Disease (GBD), il più grande studio epidemiologico osservazionale del mondo, descrive annualmente lo stato di salute della popolazione mondiale, in base a circa 300 patologie e condizioni di salute. Il burden of disease, letteralmente “fardello di malattia”, viene misurato nel GBD in termini di DALY (Disability-Adjusted Lost Years) una misura dell’impatto complessivo di una malattia che tiene conto sia della disabilità che della morte precoce. Questo indice viene utilizzato in associazione alla tradizionale misura di frequenza di una malattia.

YLL (Years of Life Lost): Anni di vita che un individuo non può vivere a causa di una morte prematura.

YLD (Years of healthy life lost due to disability): Anni vissuti con malattia o invalidità.

DALY (Disability-Adjusted Lost Years): Anni di vita persi a causa di mortalità, morbosità o disabilità.

WhatsApp